FILTRI RICERCA

Quale carrello elevatore per quale lavoro?

Quali sono le tipologie di carrelli elevatori fra cui orientarsi per poter scegliere il modello giusto per l'esigenza specifica? Abbiamo fatto un po' d'ordine.

17/03/2021

I carrelli elevatori non sono tutti uguali: si sono evoluti e specializzati sempre di più, tanto che accanto a modelli di più largo consumo, ci sono carrelli elevatori molto settoriali, adatti in situazioni molto specifiche. Al di là però di modelli di nicchia, spesso non è semplice dover scegliere il carrello elevatore che possa essere più adatto al contesto lavorativo in cui dovrà operare. Vediamo in base a cosa fare una distinzione e quali i modelli più comuni fra cui poter scegliere.

I criteri per scegliere un carrello elevatore

Sicuramente il budget è uno dei primi fattori che l’impresa dovrà considerare per l’investimento su un carrello elevatore. Se il budget è limitato si può decidere di ricorrere ad una soluzione a noleggio, un usato garantito, oppure considerare dei modelli che possono essere oggetto di Bonus Industria 4.0.

Una volta individuato il budget all’interno del quale muoversi si può spostare la propria attenzione sulle proprietà tecniche necessarie al carrello. Da questo punto di vista i fattori in gioco sono:

- Portata;

- Altezza massima di sollevamento;

- Autonomia.

Va poi valutato l’ambiente in cu il carrello dovrà operare, se all’aperto o al chiuso, se su piano o su terreno accidentato o in pendenza. In base a questi diversi usi si può già definire se orientarsi verso un carrello elettrico o diesel.

Le diverse tipologie di carrello elevatore

Capiti quali sono i requisiti tecnici che il nostro carrello ha necessità di avere per poter esserci utile, in questo modo già scremando le varie possibilità, è da individuare all’interno di quale tipologia possa ricadere. I carrelli elevatori infatti a seconda delle abilità specifiche possono essere classificati in modo diverso.

Carrelli Elevatori Frontali

I carrelli elevatori frontali sono la tipologia di carrello più comune, sono i classici “muletti”, caratterizzati dall’avere le forche posizionate di fronte all’operatore, nella parte frontale, per l’appunto. Essendo molto versatili sono anche quelli verso cui più spesso le imprese fanno la propria scelta.

Carrelli Elevatori Retrattili

Sono mezzi indicati specialmente per gli interni. Sono infatti stretti e alti, in grado di passare più agevolmente fra le scaffalature. La loro caratteristica è di poter allargare o stringere il carro. Essendo principalmente da interni la scelta obbligata in questo caso è l’alimentazione a energia elettrica.

Carrelli Commissionatori

Il carrello in questione ha la particolarità di poter alzare, oltre al materiale, anche l’operatore, sollevando direttamente la sua cabina. È un ottimo carrello per magazzini molto alti.

Carrelli a carico laterale

I carrelli a carico laterale sono utili soprattutto per le imprese che hanno a catalogo prodotti particolarmente lunghi, come tavole di legno o tubolari. Nascono infatti proprio per l’industria del legname.

Carrelli Stoccatori

I carrelli stoccatori hanno un corpo compatto, per accentuare la loro manovrabilità in spazi ristretti e hanno la caratteristica che possono trasportare più pallet sovrapposti (in sicurezza).

Carrelli Elevatori Trilaterali

Questi carrelli sono simili ai muletti retrattili, in modo da passare attraverso corsie molto strette, ma la particolarità risiede nella rotazione delle forche, che può avvenire sia verso destra che verso sinistra.

Carrelli sollevatori fuoristrada montanti

Questa tipologia di carrelli è utilizzata per spazi all’aperto, in condizioni di pavimentazioni accidentate o non pianeggianti e sono alimentati a diesel.

Carrelli elevatori per grandi portate

Se si hanno carichi molto pesanti è il carrello giusto: possono infatti sollevare varie tonnellate e sono molo utili per esempio in caso di container navali. Anche in questo caso l’alimentazione è a diesel.

Vuoi essere sicuro di fare la scelta giusta?

Se non sei sicuro della scelta migliore per la tua azienda affidati a degli esperti, che possano, insieme a te, valutare i reali bisogni e il budget della tua impresa, in modo da indirizzarti sulla formula di acquisto o noleggio più conveniente e sulla migliore macchina su cui è il caso di investire.

Il Sistema LMS di Logcenter per la gestione dei tuoi carrelli

Logcenter per rispondere alle esigenze delle imprese ha implementato il Sistema LMS®.

Il Sistema LMS® è un insieme di servizi che rendono la gestione dei carrelli elevatori aziendali molto più semplice, in quanto è compresa l’assistenza 24 ore su 24, il valore garantito in caso di cambio, manutenzione e formazione gratuita e altro ancora.

 

Fissa un appuntamento con noi, metteremo a disposizione la nostra esperienza e ti potremo indirizzare verso un acquisto o un noleggio consapevole e soprattutto con un’assistenza certa e garantita.

Blog