FILTRI RICERCA

Gestire un magazzino: partiamo dal software

Per ottimizzare i processi di un magazzino è ormai diventato fondamentale adottare software di gestione in grado di fornire i dati necessari per individuare le inefficienze. Vediamo come:

14/04/2021

Un magazzino ben organizzato, in qualunque azienda, è una priorità. Questo ovviamente vale sia per quanto riguarda le attrezzature, sia per quanto riguarda la parte gestionale.

Gestione del magazzino: controllo dei processi

Il magazzino, per essere ottimamente gestito, ha necessità di un’organizzazione ben strutturata, in cui gli operatori sappiamo quali sono i processi corretti da adottare in ogni situazione, quali percorsi devono seguire, come devono correttamente muoversi e interagire con i mezzi e i prodotti.

Andando nello specifico possiamo identificare alcune linee azioni che una corretta gestione del magazzino deve implementare correttamente:

- Come controllare lo stock;

- Come misurare il livello del servizio e il rendimento operativo;

- Come efficientare le operazioni di logistica interna, (movimentazione e picking);

- Come ottimizzare le operazioni di stoccaggio e gestione dei flussi di merce.

Queste azioni presuppongono la decisione di alcuni KPI (LINK), cioè di metriche da identificare e analizzare costantemente, in modo da individuare eventuali inefficienze e anche come superarle. Una non ottimizzazione anche di un singolo settore infatti può, a cascata, riversarsi non solo su tutta la gestione del magazzino, ma anche sulla reddittività stessa dell’impresa.

Come un software di gestione può aiutare il controllo dei processi

Una volta che si decide di ristrutturare la propria gestione del magazzino, ottimizzando la logistica ed evitando così sprechi e inefficienze, risulta a questo punto inevitabile anche pianificare l’adozione di un software di gestione centrale, un WMS.

Il Warehouse Management System è infatti, oggi, il perno centrale attorno a cui ruota tutta la gestione del magazzino e la logistica connessa. Attraverso questo software, che si interfaccerà poi anche con la gestione amministrativa, l’azienda è in grado di raccogliere in tempo reale una serie di dati, atti ad analizzare a migliorare i processi di gestione del magazzino.

VisiLog e Stockmatic: per un magazzino smart

In questo contesto Logcenter propone due soluzioni diverse, ma complementari, in grado di cambiare radicalmente l’approccio al magazzino.

Stockmatic (LINK), il magazzino automatico, infatti, è dotato di WMS, che si collega direttamente al gestionale aziendale e permette di avere le indicazioni sulla giacenza reale in magazzino, di controllare il flusso dei movimenti e dei depositi di materiali e della preparazione e spedizione verso il cliente.

Inoltre Logcenter mette a disposizione, all’interno del proprio Sistema LMS (LINK), il software di gestione Visilog. Visilog è una piattaforma informatica di controllo dei carrelli elevatori, che permette:

- Il monitoraggio del carburante;

- Il monitoraggio dei livelli di batteria;

- Il riconoscimento automatico dell’autista;

- Il monitoraggio gps e gprs;

- Il monitoraggio dei turni effettuati;

- La segnalazione delle anomalie;

- Il riconoscimento della prossimità dei pedoni;

- Il monitoraggio, attraverso un sensore, degli urti.

La combinazione di Visilog con il WMS dà quindi la possibilità reale di poter verificare esattamente come e quanto i carrelli si muovano nel magazzino, cosa trasportino e quanto tempo impiegano. In questo modo si potrà avere i dati necessari per implementare azioni di ottimizzazione.

Logcenter, esperti di logistica

Se hai bisogno di un partner esperto nella logistica integrata, in grado non solo di venderti un carrello elevatore, ma di garantirti una consulenza a 360 gradi sulla gestione del magazzino, Logcenter è a tua disposizione per aiutarti ad efficientare e ad ottimizzare la tua gestione del magazzino.

Clicca qui sotto per contattarci:

Blog