Scarica la brochure

14-09-21

Automazione e digitale nelle aziende logistiche: da dove partire

È stato ormai ampiamente ripetuto che le aziende che si occupano di logistica siano state messe sotto pressione dall'avvento dell'eCommerce, soprattutto in periodo di Covid-19.

Oggi, più che mai, è necessario massimizzare l’efficienza dei processi e velocizzare la produzione.

Per farlo è fondamentale il ruolo dell’automazione. Ma da dove iniziare? 

Senza dubbio, le aziende, travolte dal boom e dalla necessità di gestire in sicurezza alcuni processi, hanno capito l’urgenza di dotarsi di strumenti e tecnologie digitali adeguati alla richiesta di mercato.

Infatti, nonostante l’evoluzione naturale del settore stava già portando verso l’adozione di nuovi metodi e macchine, il processo è stato enormemente velocizzato dal Covid: da due anni a questa parte, le aziende hanno dovuto aumentare la loro capacità per far fronte alle richieste dei clienti, per non perdere fette di mercato.

Digitalizzare, dunque, è stata una scelta obbligata, dettata dalla volontà di sopravvivere.

Correre o Rincorrere?

 Arrivare a un’impostazione 100% digitale in breve tempo, non è affatto semplice.

Nonostante la crescente volontà all’automazione, infatti, molte aziende italiane non erano ancora pronte ad affrontare quello che è accaduto, e ancora stanno faticando per raggiungere i nuovi standard.

Eppure, è altrettanto importante sottolineare, che molte realtà hanno avuto la capacità di reagire in modo straordinario, adattando l’istinto di sopravvivenza del business alla capacità d’adattamento e mutamento tipicamente italiana.

Ovviamente, le aziende più grandi hanno apportato modifiche in maniera più strutturata, anche se più lenta, mentre quelle più piccole si sono adattate in modo più smart e meno organizzato. Il denominatore comune è, comunque, la risposta precipua e rapida alla nuova domanda di mercato. 

 

A caccia di efficienza

 

Quello che oggi le aziende che si occupano di logistica rincorrono più che mai è l’efficienza. Da qui scaturisce la ricerca di automazione, sia in ambito fisico, sia in ambito di processo, con la conseguente spinta verso la digitalizzazione.

 

Per fare questo, è necessario affidarsi sia ai nuovi robot, adottati non solo per gestire i magazzini, ma anche per la digitalizzazione dei dati, come il Documento di Trasporto. Per far sì che i processi aziendali vengano automatizzati, infatti, è bene partire dai dati e dalle azioni che si svolgono nella realtà quotidiana dell’azienda.

In questo modo è possibile cogliere appieno come funziona quel determinato processo, che, successivamente, può essere digitalizzato, automatizzato e robotizzato nel modo corretto.

Seguendo questa pratica, sarà possibile rendere più efficiente l’intera filiera, anche nel breve tempo.

Ovviamente, è necessario che sussista una stretta collaborazione tra clienti e partner fidati. Infatti, i clienti si rivolgono alle aziende che si occupano di logistica per migliorare i loro processi e migliorare la propria efficienza.

Un partener fidato, quindi, deve possedere il giusto know-how che permetta di rispondere in tempi rapidi alla nuova ondata di richieste, come ad esempio Logcenter.

Documenti digitali

Come già sottolineato, uno degli aspetti su cui è assolutamente importante lavorare è legato al fatto che i documenti sono cartacei.

Un’azienda che punta ad automatizzare i processi non può possedere documenti in forma cartacea. Per antonomasia, questi documenti possono essere smarriti, manipolati e deteriorati. 

Sono molte, però, le soluzioni tecnologiche che puntano a raggiungere una gestione automatica e intelligente dei dati e del workflow aziendale. In primis, automatizzando e implementando il magazzino. Le scelte sono molteplici.

La digital transformation, quindi, è un modo per raggiungere una gestione aziendale e logistica più efficiente.

il vero catalizzatore della trasformazione digitale delle aziende è il miglioramento della produttività, seguito dalla pressione esercitata dalla concorrenza e dal cambio nel modo di consumare dei clienti.

La chiave di volta non è dunque investire unicamente in sistemi rivoluzionari, ma studiare in profondità le esigenze della propria azienda, al fine di valutare il rendimento che ogni soluzione digitale apporterà.

Infatti, una buona gestione del magazzino e, in generale, di tutti i flussi e processi aziendali, passa attraverso l’ottimizzazione delle risorse esistenti e l’implementazione di nuove misure, al fine di raggiungere uno standard più elevato.

Per questo, nella costruzione di un sistema logistico efficiente è necessario avvalersi di professionisti del settore, in grado di valutare tutti i parametri, come Logcenter.

Logistic Management System: il sistema logistico integrato di cui avevi bisogno

Logcenter, che da trent’anni si occupa di logistica integrata, è un’azienda pronta a offrire soluzioni all’avanguardia per l’ottimizzazione della tua impresa.

Logcenter ha progettato il Sistema LMS® (Logistic Management System), un sistema che permette alle aziende di ottimizzare al meglio il proprio reparto logistico attraverso:

La possibilità di acquistare o noleggiare qualsiasi prodotto di logistica;

Un servizio di manutenzione fino a 16 mesi;

Un sistema di assistenza immediata 24/7;

La fornitura di un “carrello di cortesia” in caso di guasti imprevisti;

Logcenter, infatti, non è solo un rivenditore di carrelli elevatori, ma un esperto di logistica integrata che può fornirti una consulenza specifica sulla gestione del magazzino, a 360°.

 

Lavora
con noi