Scarica la brochure

07-02-22

Incentivi 2022: la risposta di Logcenter

Abbiamo già parlato in un articolo precedente degli incentivi per l’industria 4.0 che sono stati confermati anche per il 2022.

 

Infatti, il Piano Transizione 4.0 può essere ora suddiviso in:

 

  1. Proroga. Estensione degli incentivi al 31 dicembre 2022 (entro il 30 giugno 2023 nel caso in cui entro il 31 dicembre 2022 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione);
  2. rimodulazione aliquote e massimali. Si interviene rimodulando le aliquote e i massimali del credito di imposta in investimenti di beni strumentali materiali; investimenti in strumenti e dispositivi tecnologici destinati dall’impresa alla realizzazione di forme di lavoro agile; investimenti in beni immateriali per lo sviluppo dell’industria 4.0.

Si chiarisce inoltre che il credito di imposta può essere utilizzato esclusivamente in tre quote annuali di pari importo, a decorrere dall’anno di entrata in funzione dei beni acquistati.

 

Il piano prevede anche un Credito R&S, prorogato fino al 2022, per investimenti in attività di ricerca e sviluppo, innovazione tecnologica e altre attività innovative introdotte dalla Legge di Bilancio 2020.

 

In tali attività rientrano:

-          Attività di ricerca e sviluppo;

-          Attività di innovazione tecnologica

-          Attività di design e ideazione estetica;

-          Attività di innovazione tecnologica destinate alla realizzazione di prodotti o processi di produzione nuovi o sostanzialmente migliorati per il raggiungimento di un obiettivo di transizione ecologica o di innovazione digitale;

Per il 2022 si proroga anche il Credito Formazione e comprende:

-          spese di personale relative ai formatori per le ore di partecipazione alla formazione;

-          costi di esercizio relativi a formatori e partecipanti alla formazione direttamente connessi al progetto di formazione, quali le spese di viaggio, le spese di alloggio, i materiali e le forniture con attinenza diretta al progetto, l’ammortamento degli strumenti e delle attrezzature nella misura in cui sono utilizzati esclusivamente per il progetto di formazione;

-          i costi dei servizi di consulenza connessi al progetto di formazione;

-          le spese di personale relative ai partecipanti alla formazione e le spese generali indirette (spese amministrative, locazione, spese generali) per le ore durante le quali i partecipanti hanno seguito la formazione.

 

Risorse del PNRR per nuovi veicoli

 

Il Fondo di rotazione per l’attuazione del PNRR, pari a 250 milioni di euro per ciascuno degli anni 2021, 2022 e 2023, sono riservate a contributi agli investimenti produttivi (macchinari, impianti e attrezzature produttive) ad alto contenuto tecnologico.

 

Per quanto riguarda strettamente i veicoli, il decreto prevede incentivi pari a 50 milioni di euro che sono stati distribuiti per il 2021 e il 2022 (in pratica 25 milioni per anno) per l’acquisto di veicoli a nuova motorizzazione (Cng, Gnl ibrido, elettrico), per la rottamazione di veicoli a motore diesel con contestuale acquisto di veicoli per l’acquisto di rimorchi/semirimorchi per il trasporto combinato.

 

Tuttavia, per il 2022 la legge di Bilancio 2021 stabilisce che il Credito d’Imposta per le aziende che compiono investimenti per l’acquisto di beni strumentali nuovi passi dal 50% del 2021 al 40% nel 2022

Per questo Logcenter ha deciso di venire incontro ai suoi clienti e di applicare uno sconto del 10% extra.

In pratica, grazie al 10% di sconto applicato ai nuovi acquisti, unito anche agli incentivi del 45% per le aziende del Sud Italia, i clienti di Logcenter non dovranno preoccuparsi dell’85% di incentivi per il 2022, ma potranno tranquillamente godere del 95% di incentivi proprio come per l’anno precedente.

Logcenter, che da trent’anni si occupa di logistica integrata, è un’azienda pronta a offrire soluzioni all’avanguardia per l’ottimizzazione della tua impresa.

 

Logcenter ha progettato il Sistema LMS® (Logistic Management System), un sistema che permette alle aziende di ottimizzare al meglio il proprio reparto logistico attraverso:

 

  • La possibilità di acquistare o noleggiare qualsiasi prodotto di logistica;
  • Un servizio di manutenzione fino a 16 mesi;
  • Un sistema di assistenza immediata 24/7;
  • La fornitura di un “carrello di cortesia” in caso di guasti imprevisti;

Logcenter, infatti, non è solo un rivenditore di carrelli elevatori, ma un esperto di logistica integrata che può fornirti una consulenza specifica a 360°, anche per quanto riguarda il funzionamento dei vari incentivi e del credito d’imposta.

 

Se vuoi maggiori informazioni

Contattaci

Lavora
con noi