Scarica la brochure

24-08-21

Supply chain fashion: l’innovazione tecnologica nella logistica di magazzino per il settore Moda

Non solo Amazon, che ha di recente aperto un nuovo magazzino di 8.000 mq nella zona industriale di Palermo, ma anche la logistica di magazzino in ambito moda e fashion si aggiorna e si rinnova.

Il settore fashion, o più in generale il comparto dell’abbigliamento, è una divisione in continua crescita e, dall’avvento dell’e-commerce, ha vissuto un profondo periodo di cambiamento.

Il Covid19 ha accelerato e implementato ulteriormente la domanda di mercato, cosa che ha determinato un aumento esponenziale delle commesse e maggiore difficoltà di programmazione. Le vecchie strutture dei magazzini sono risultate poco adatte a evadere le richieste e soddisfare i clienti.

Ecco perché anche il settore fashion ha dovuto adattarsi all’industria 4.0 e all’automazione e ottimizzazione offerti dalla logistica integrata: grazie all’innovazione tecnologica in ambito logistico è stato possibile supportare la moda nelle nuove sfide post pandemia.

  

Supply chain: sicurezza e produttività 

 

L’aumento esponenziale degli acquisti online in tempo di Covid ha reso i magazzini molto più caotici: più merci da movimentare e controllare, più ordini da evadere. Inoltre, il consumatore vuole sapere in tempo reale dove si trova il suo pacco.

Per dare una risposta a queste e ad altre significative problematiche, tutti i settori della logistica si stanno spostando verso una maggiore automazione dei processi produttivi, affidandosi ai vantaggi della logistica integrata (che coordina e raccorda tutti i settori produttivi di un’azienda, raccogliendo i dati), che consente: 

1.     Ottimizzazione processi produttivi

Messa in efficienza dell’intero processo produttivo, intervenendo su:

  • continuo controllo di costi di produzione (manodopera diretta, indiretta, OEE, non conformità) e distribuzione tramite il monitoraggio di specifici KPI;
  • utilizzo di processi produttivi automatizzati e di sistemi flessibili integrati;
  • innovazione tecnologica;
  • riduzione dei costi aziendali.

2.     Supply Chain

Business continuity. Il sistema supply chain è in grado di garantire la continuazione e l’agilità dell’intero sistema logistico, grazie al raccordo tra ogni fase aziendale, dalla pianificazione della produzione interna, agli ordini, ai fornitori di materie prime e componenti, ai magazzini, alle spedizioni. 

In questo modo, il magazzino è molto più efficiente ed è possibile anche migliorare la funzionalità e il livello del servizio ai clienti, soprattutto nel settore del fashion, che è da sempre soggetto a stagionalità e picchi legati alle collezioni. Oggi, infatti, gli e-commerce legati all’abbigliamento, sono una vera e propria palestra di avanguardia per la gestione della logistica e l’applicazione dell’automazione.

 

Supply Chain: i vantaggi di un magazzino automatico

Grazie alla logistica avanzata, il settore fashion può rispondere alle esigenze sempre più pressanti dei propri clienti, ormai internazionali. In un settore che non si ferma mia, c’è bisogno anche di strumenti adeguati. In primis di un magazzino automatico.

Il magazzino automatico, infatti non si stanca mai e può lavorare h24 a seconda delle esigenze. 

L’e-commerce, dopotutto, è la principale forza motrice dell’intero sistema logistico, che spinge per arrivare a prestazioni sempre più elevate in termini di costi, efficienza e tempi di risposta.

Il magazzino automatico, infatti, è diventato la soluzione che meglio risponde alle crescenti esigenze di rapidità e flessibilità del mercato contemporaneo. In particolare, i magazzini automatici consentono di:

  • ottimizzare gli spazi;
  • velocizzare le operazioni;
  • controllare la qualità;
  • verificare il lavoro di tutto il magazzino;
  • garantire un livello di sicurezza superiore agli operatori;
  • aumentare la funzionalità e l’efficienza della catena logistica.

Molte sono le scelte disponibili sul mercato: per essere certi di fare la scelta giusta, vanno considerati anche costi nascosti” della logistica tradizionale, come la manutenzione e la gestione ordinaria di grandi superfici di magazzino.

Ad esempio, Logcenter, che si occupa di fornire alle imprese soluzioni per la logistica integrata, ha ideato Stockmatic, il magazzino verticale automatico con interfaccia touchscreen, non soltanto per velocizzare e automatizzare i processi industriali, ma anche per ovviare alle più comuni problematiche legate alla logistica tradizionale. 

E, per essere davvero certi di compire la scelta giusta, non bisogna affidarsi solamente a un singolo prodotto, ma è indispensabile godere del supporto di un intero sistema integrato, perfettamente funzionante. Soltanto in questo modo è possibile godere di tutti i benefici delle nuove tecnologie e ottimizzare al meglio la supply chain.

 

Logcenter, che da 30 anni si occupa di logistica integrata, con Sistema LMS® (Logistic Management System) offre un servizio completo, che permette alle aziende di ottimizzare al meglio il proprio reparto logistico. 

LMS (Logistic Management System), un sistema che permette alle aziende di ottimizzare al meglio il proprio reparto logistico attraverso:

 

  • La possibilità di acquistare o noleggiare qualsiasi prodotto di logistica;
  • Un servizio di manutenzione fino a 16 mesi;
  • Un sistema di assistenza immediata 24/7;
  • La fornitura di un “carrello di cortesia” in caso di guasti imprevisti;

Lavora
con noi